Gestione delle penalizzazioni e delle reinclusioni


"I motori di ricerca lavorano per offrire qualità.
Un sito web penalizzato nella maggior parte dei casi, non offre qualità.
"

Con l'avvento delle tecniche SEO e di posizionamento sui motori di ricerca molte agenzie di marketing on-line hanno pensato di ingannare i motori di ricerca forzando la mano e portando i siti web dei loro Clienti in prima pagina con alcuni stratagemmi tecnici di dubbia qualità.

Per fortuna, grazie al Team antispam di Google, i nodi vengono quasi sempre al pettine e la maggioranza dei siti web che sfruttano le lacune dei motori di ricerca per avvantaggiarsi nei risultati vengono penalizzati dagli aggiornamenti di algoritmo che Google & Co. rilasciano ogni anno per migliorare la qualità dei risultati di ricerca.

I siti web penalizzati vengono rimossi dagli indici dei motori di ricerca e perdono spesso la totalità del traffico organico (proveniente dai motori).

Le penalizzazioni web producono danni economici importanti. A pagarne le conseguenze sono le aziende che si sono fidate di agenzie di marketing on-line di pochi scrupoli, intente a produrre risultati di visibilità in tempi ridotti.

Recuperare terreno a seguito di una penalizzazione è sempre un'operazione complessa che va portata avanti prestando attenzione a ogni singolo parametro che possa contribuire al ripristino della qualità del sito web.

Le soluzioni 2open per il ripristino della visibilità

In alcuni contesti di penalizzazione, la qualità del sito web è considerata dai motori talmente bassa che spesso è impossibile continuare a mantenere operativo il sito penalizzato (è il caso delle strutture realizzate con Joomla o Wordpress in cui vengono introdotti malware a causa delle falle di sicurezza).

Si dovrà pertanto procedere alla realizzazione un nuovo progetto web prima di passare a richiedere la riconsiderazione a Google. 2open realizza dal 2001 siti web pienamente rispondenti alle norme di qualità dettate dai motori di ricerca, ed in particolare prestando massima attenzione alle linee guida di Google, motore di maggior utilizzo in Italia. Anche l'aspetto della sicurezza è affrontato nell'ottica di non esporre il sito del Cliente a rischi di intrusione ed attacco.

In altri casi, il problema risiede solo su alcuni aspetti del sito web del Cliente, e/o in aspetti esterni al dominio. In queste situazioni il Team di 2open potrà intervenire fornendo al Cliente la consulenza necessaria a rimuovere gli assetti penalizzanti per poi seguire il Cliente in tutto il processo di comunicazione con Google per la segnalazione dell'avvenuta bonifica finalizzata all'ottenimento della reinclusione.